Eremo di sant’Alberto

Cercando castagne… ho trovato un luogo di pace.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Destro Laura Ph.
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Destro Laura Ph.
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Destro Laura Ph.
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Destro Laura Ph.
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Destro Laura Ph.
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Destro Laura Ph.

L’apparizione dell’eremo per chi, raggiunto ad un punto d’osservazione, lo scopre un po’ più in basso della sua linea visiva in quella cornice di verde solitudine, suscita nell’animo soavi sensazioni come d’inesprimibile melodia che fa rivivere il passato.

L’incontro di Sant’Alberto vibra di più intense comunicazioni spirituali quando sul vespero il suono della campana riempie la valle e chiama sull’eremo l’oro degli astri. Si vorrebbe trascorrere la notte in contemplazione.

Solitudine, silenzio, preghiera. Solo verso sud- ovest è uno spiraglio che rompe il cerchio claustrale, e da esso s’intravvedono le montagne che s’alzano  di là dello Staffora, avvolte nella nebbia della distanza, come le preoccupazioni del mondo che qui non hanno più contorni e rilievi per chi è venuto in cerca di pace.

 

http://www.eremosantalbertodibutrio.it/index.php?lang=en

Annunci
Posted in Art

4 risposte a "Eremo di sant’Alberto"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...